NO AL CANALE IN CEMENTO DEL PARCO DI TRENNO 4

inl-VpDWUhvOy0FopGAWtw 00:19 58
Show more
DIFENDIAMO IL PARCO DI TRENNO DAL CANALE DI CEMENTO EXPO : NO CANAL !!! Da circa 30 gg. è stata recintata una vasta area del Parco di Trenno che verrà interessata dagli scavi di un canale molto ampio che dovrebbe trasportare le acque dell " Vie d'Acqua " durante Expo. Un canale molto probabilmente in cemento, con 40/50 cm d acqua corrente , non navigabile né balenabile né adibito all'irrigazione del Parco di Trenno... All'interno della recinzione , attualmente lunga 700 mt circa a partire da via Lampugnano, sono compresi ad oggi circa 150 alberi , dei quali piu della metà con una età di almeno 40 anni, mentre gli altri sono stati appena piantumati due anni fa. Si dice che la Società Expo s.p.a. possa tranquillamente " espropriare " intere porzioni della città, anche di verde pubblico E storico, per i lavori da fare. Noi non sappiamo nè i tempi dei lavori, nè l ampiezza definitiva dell area interessata, e soprattuttto ad oggi non sappiamo se tutti quegli alberi, una volta estirpati, verranno ripiantumati e dove... E POI Non sarebbe forse piu' utile spendere dei soldi pubblici per RIPRISTINARE la vecchia ma utilissima rete di canali di irrigazione e risorgive che da quasi 30 anni rimane inutilizzata, asciutta e sporca all 'interno del Parco di Trenno? E così facendo , permettere al Parco di recuperare l' antica bellezza e al contempo contribuire all'irrigazione continua nei mesi estivi , salvaguardando il verde del manto erboso; e magari abbattendo anche i costi di inutili interventi straordinari con autobotti etc ? C' è un Progetto e perizie preparate da Italia Nostra che vanno in questo senso ma inspiegabilmente ignorate da Expo spa e dalle Istituzioni, tra cui il Comune del sindaco Pisapia ... Non si tratta di essere pro o contro una cosa a prescindere: si tratta di capirne il senso, il costo, l'impatto, la durata e l'utilità, al di là del suo eventuale valore estetico, soggettivo e poco popolare. Sabato 9 ci siamo costituiti in Comitato, durante una assemblea molto partecipata Sabato 16 novembre abbiamo rioccupato simbolicamente l area di Parco recintata ed abbiamo informato cittadini e passanti; eravamo qualche centinaio ed è stata una giornata molto positiva. Andremo avanti in questo modo e coinvolgeremo sempre piu' cittadini , in attesa che le Istituzioni si accorgano di noi e riconsiderino questa illogica scelta . A breve organizzeremo assemblee cittadine -- iniziative pubbliche e manifestazioni perché il buon senso -- la concretezza -- il senso di giustizia stanno dalla nostra parte . INCONTRIAMOCI -- PARTECIPIAMO -- LOTTIAMO : IL PARCO DI TRENNO E' DI TUTTI

Related Viral Videos

Image for Footer